Ricette

Il radicchio IGP in tavola

Bocconcini di polenta con fonduta di taleggio, radicchio caramellato e petali di speck croccante

Ingredienti

  • 4 fette speck tagliate a coltello

Per la polenta

  • 150 g farina di mais 8 file
  • 600 ml acqua
  • b. sale

Per la fonduta

  • 200 g taleggio
  • 100 ml latte
  • 10 g burro

Per il radicchio caramellato

  • 1 cespo Radicchio Variegato di Castelfranco IGP
  • 3 cucchiaini miele
  • 1 cucchiaio zucchero di canna
  • 2 cucchiai olio extra vergine


Un’idea di Annarita Rossi
socia AIFB
https://www.ilboscodialici.it/

Procedimento

Per la polenta

  1. Portate a bollore l’acqua salata poi, lontano dal fuoco versate a pioggia la farina di mais e mescolate con una frusta per evitare la formazione di grumi.
  2. Rimettete sul fuoco e fate cuocere per almeno 30 minuti. Versate poi in stampi da mini muffin e lasciate raffreddare,

Per la fonduta

  1. Eliminate la crosta del taleggio e tagliatelo a tocchetti. Fate sciogliere il burro in un pentolino a fiamma dolce, poi versate il latte e unite il taleggio. Lasciate che il formaggio si sciolga completamente mantenendo la fiamma bassa e mescolando con un cucchiaio di legno di tanto in tanto.

Per il radicchio caramellato

  1. Pulite e lavare le foglie del radicchio e quindi tagliate a striscioline. Fate appassire in una padella per 2 minuti con l’olio e 1-2 cucchiai di acqua. Quando l’acqua sarà evaporata, aggiungete il miele, lo zucchero e fate caramellare per altri 3-4 minuti.

Composizione del piatto

  1. Con uno scavino fate un buco nella polenta e versatevi la fonduta di taleggio.
  2. Scaldate il grill del forno e mettete i bocconcini di polenta dentro per 5 minuti, giusto il tempo di scaldarli. Tirateli fuori e guarnite con il radicchio e i petali di speck che avrete fatto diventare croccanti in una padella antiaderente.

Beneficiario e capofila del progetto aggregato

Partecipano al progetto aggregato anche:

Iniziativa finanziata dal Programma di sviluppo rurale per il Veneto 2014-2020
Organismo responsabile dell’informazione: Consorzio tutela Radicchio Rosso di Treviso IGP e Radicchio Variegato di Castelfranco IGP.
Autorità di gestione: Regione del Veneto - Direzione AdG FEASR e Foreste



Partner Istituzionali

Consorzio tutela Radicchio Rosso di Treviso IGP e Radicchio Variegato di Castelfranco IGP - P.IVA e C.F. 03219370263 - Privacy - Copyright - Credits