• Italiano
  • English
  • Deutsch
  • News

    Radicchio di Treviso > News > Venerdì 29 Gennaio il radicchio si interroga sul suo futuro
    logo-consorzio

    Venerdì 29 Gennaio il radicchio si interroga sul suo futuro

    logo-consorzio

    Si terrà venerdì 29 gennaio, dalle 18,30, nell’ambito della 30esima edizione della Festa del Radicchio di Treviso a Dosson, il convegno “Il Radicchio si interroga sul suo futuro” realizzato dal Consorzio di Tutela in collaborazione con l’associazione produttori del radicchio di Dosson di Casier (TV). Al convegno di approfondimento sono stati invitati tutti i 120 soci del Consorzio, tra produttori e rete commerciale, ma sarà aperto a tutti gli operatori della filiera. L’obiettivo è di informare e fare il punto sulle possibilità di crescita del comparto legato all’Indicazione Geografica Protetta che, riconosciuta nel 1996 (primo prodotto orticolo in ambito comunitario), giunge quest’anno al traguardo dei venti anni. Anzitutto si affronteranno le misure di interesse per il settore orticolo previste dal nuovo piano di sviluppo rurale 2014/2020, grazie alla presenza di Arturo Pizzolon, responsabile Sviluppo imprese agricole, Avepa Treviso e le possibilità di accesso al credito per le imprese agricole con Arturo Miotto, direttore generale della Banca di Credito Cooperativo di Monastier e del Sile (che è partner del convegno). Ma si affronteranno anche aspetti legati al marketing e alla comunicazione del prodotto tipico con Marco Colognese, critico enogastronomico e collaboratore della Guida ai Ristoranti d’Italia de l’Espresso che affronterà il tema del valore della narrazione nel racconto del Radicchio Rosso di Treviso IGP.

    Si tratta del terzo anno di questo appuntamento che abbiamo voluto diventasse fisso –  spiega il direttore del Consorzio Denis Susanna – come strumento concreto di informazione e formazione per i nostri soci. Quest’anno, per tutto il mondo dell’agricoltura, il tema centrale è l’avvio del nuovo PSR, che riserva ai nostri prodotti misure precise di finanziamento che sarà importante intercettare, ma non abbiamo voluto tralasciare anche l’aspetto legato alla comunicazione del prodotto, cui si lega necessariamente la sua riconoscibilità per i consumatori e il suo valore aggiunto”.

    Consumatori che saranno coinvolti anche sul web lunedì 1 febbraio attraverso la “Giornata Nazionale del Radicchio Rosso di Treviso IGP” voluta da AIFB – Associazione Italiana Food Blogger, con l’iniziativa del Calendario del Cibo Italiano. “Invitiamo quindi – conclude il direttore Susanna –  tutto il nostro territorio a partecipare on line condividendo ricette e immagini e ringraziamo l’AIFB, con cui abbiamo già collaborato in questi anni attraverso blog tour, per sostenere attraverso l’importante rete di associati in tutta Italia, la conoscenza del nostro prodotto”

    www.radicchioditreviso.it seguici anche su Facebook e Twitter

    Treviso, 27 gennaio  2016
    Ufficio stampa a cura di Zeta Group srl, 0422.303042, stampa@zetagroup.tv, www.zetagroupcomunicazione.it riferimento: Lara Santi 349 2555054

    X
    - Enter Your Location -
    - or -