• Italiano
  • English
  • Deutsch
  • Le ricette

    “Raici e fasioi” – Zuppa di fagioli borlotti con Radicchio Rosso di Treviso in insalata

    “l'antica merenda dei contadini trevigiani”
    Preparazione
    11"
    Cottura
    10"
    Difficoltá
    facile

    Procedimento Rosolare in olio extravergine d’oliva sedano, carote cipolle tritate e aglio in camicia. Togliere l’aglio e aggiungere i fagioli e i pelati strizzati.

    Unire le patate tagliate a macedonia. Aggiungere l’osso di prosciutto (o un pezzetto di cotenna di maiale), il brodo e lasciar cuocere fino a che i fagioli non si presentano morbidi. Condire con sale fino e pepe nero. Lasciar raffreddare. Il giorno successivo, versare un mestolo di zuppa tiepida (alcuni la gradiscono anche fredda), aggiungere del radicchio tagliato a pezzetti e condito con sale fino, pepe nero e olio extravergine d’oliva. Servire.

    Una curiosità: in Veneto ogni famiglia prepara la zuppa di fagioli in modo diverso secondo gli ingredienti a disposizione, ma soprattutto secondo la propria tradizione. Il giorno successivo la preparazione, la pietanza dà il meglio di se. Questa preparazione è un classico piatto contadino classificabile tra le preparazioni degli avanzi. La zuppa che avanzava dal giorno precedente era servita in questo modo. È possibile utilizzare anche gli altri tipi di radicchio, secondo i propri gusti.

    X
    - Enter Your Location -
    - or -